Televisione

12 febbraio 2009 | 18:58

Mediaset/ L’informazione in prima serata con Emilio Fede su Rete4

Mediaset/ L’informazione in prima serata con Emilio Fede su Rete4

Da 16 febbraio 3 serate speciali di “Passwor*d-Il mondo in casa”

Milano, 12 feb. (Apcom) – L’informazione in diretta in prima serata arriva sulle reti Mediaset: dal 16 febbraio, per tre lunedì, su Rete 4 andrà  in onda “Passwor*d – Il mondo in casa”, il nuovo settimanale di informazione e attualità  diretto e condotto da Emilio Fede. Si tratta di tre serate speciali, in onda il 16 e il 23 febbraio e il 30 marzo prossimi, in diretta con 6 o 7 servizi, la presenza di un ospite in studio e i collegamenti garantiti da una telecamera in diretta, piazzata ogni puntata in un luogo diverso: il primo sarà  la torre di controllo dell’aeroporto di Fiumicino a Roma.

Il titolo del programma, ha spiegato Emilio Fede, è stato scelto perchè Password è una parola ormai alla portata di tutti, “anche i ragazzi sanno cos’è”, il sottotitolo perchè la trasmissione racconta “ciò che avviene”. Le tre serate proporranno servizi di stretta attualità , il fatto della settimana, inchieste e interviste ai protagonisti della cronaca, ma anche momenti dedicati a costume e società . Tra i servizi della prima puntata ce ne sarà  uno su Scampia, uno sulla realtà  dell’immigrazione in Italia e uno intitolato “Ritorno dal coma” girato, come ha spiegato lo stesso Fede, prima della morte di Eluana Englaro. Il programma è a cura di Marina Dotti e Daniele Molè e realizzato con la collaborazione della redazione del Tg4.

“La mia volontà  – ha spiegato Fede parlando del programma – è quella di essere sempre un cronista. Il vero grado che un giornalista ha è fare la sua professione amandola”. Fede ha lodato la sua squadra, composta di colleghi giovani e altri meno, che comunque “hanno ritrovato la voglia di fare i cronisti”. Tra le scelte del programma c’è quella di non mandare in onda interviste di spalle perchè, dice Fede, “si perde di credibilità ”.

“Passwor*d” andrà  in onda il lunedì, una serata con concorrenti forti: i dati Auditel, ha spiegato il direttore di Retequattro Giuseppe Feyles, “vanno interpretati” non fermandosi semplicemente ai numeri. “Faremo pochissimi risultati in termini di ascolti – ha detto il direttore generale Informazione di Mediaset Mauro Crippa – mi aspetto dalla stampa la stessa benevolenza con cui vengono letti gli ascolti decimali di alcuni programmi di Sky”. Si tratta – ha aggiunto Crippa – della prima volta nella storia di Mediaset, a parte esperienze marginali e periodiche, che si fa informazione in prima serata. Il direttore Fede ha invitato a “lasciar stare il Grande Fratello” e a guardare il programma.

Alla domanda sul perchè un programma di questo tipo non vada in onda su Canale 5, Fede ha risposto: “Sono un abitudinario, ho una grande coerenza. Io amo questa rete e quando amo qualcosa non lo metto sul mercato. Non lascerò mai la professione, Mediaset è la mia famiglia con i suoi pregi e difetti”. Se poi un giorno non dovesse più essere direttore, ha aggiunto, il telegiornale “andrà  avanti lo stesso”. Fede ha poi sottolineato le differenze con “grandi colleghi” giornalisti come Mentana, Vespa, Floris e la Gabanelli: “Nessuno di loro è andato in trincea, l’esperienza nasce dalla strada”.

Comments are closed.