Radio

13 febbraio 2009 | 15:46

Rai/ Radio2, Caterpillar lancia ‘M’illumino di meno’ Oggi dalle 18 le luci dei monumenti del mondo verranno spente

Rai/ Radio2, Caterpillar lancia ‘M’illumino di meno’
Oggi dalle 18 le luci dei monumenti del mondo verranno spente

Roma, 13 feb. (Apcom) – Torna la giornata di mobilitazione internazionale ‘M’illumino di meno’ dedicata al risparmio energetico e lanciata da ‘Caterpillar’, il programma di Radio2 in onda dal lunedì al venerdì dalle ore 18.00 alle 19.30. Oggi a partire dalle ore 18 le luci degli edifici e dei monumenti più celebri del mondo verrano ‘spente’: dalla basilica di San Pietro al palazzo Westimer di Londra, dal Parlamento europeo di Strasburgo alla Cabot Tower canadese. Tutti aderiranno al ‘silenzio energetico’ per lanciare un messaggio di innovazione, sobrietà  e responsabilità , che è anche una risposta concreta alla crisi economica mondiale che la società  sta vivendo.
I conduttori di ‘Caterpillar’, Massimo Cirri e Filippo Solibello, chiederanno nuovamente ai loro ascoltatori di dimostrare che esiste un enorme e sotto utilizzato giacimento di energia pulita: il risparmio.

L’invito, rivolto anche alle aziende e alle famiglie, è quello di spegnere dalle ore 18 le luci e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili. La novità  di quest’anno è che il filo diretto radiofonico verrà  lanciato anche da altre emittenti straniere.
“In mezzo a tanto rumore – dicono i conduttori di `Caterpillar’ – il 13 febbraio chiediamo ancora una volta a chi ci ascolta di fare un po’ di silenzio energetico. Il nostro appello, partito quattro anni fa dall’Italia ha ormai contagiato molte città , radio e nazioni in tutta Europa e nel mondo: da Radio Belgrado, a Radio Nantes, dalla BBC a Slovak Radio”. In Italia resteranno spenti il Colosseo, il Pantheon, la Fontana di Trevi a Roma, l’Arena a Verona, la Basilica di Superga a Torino, Piazza San Marco a Venezia, Palazzo Vecchio a Firenze, il Maschio Angioino a Napoli, Piazza Maggiore a Bologna , il Duomo e Piazza della Scala a Milano.

Comments are closed.