New media

16 febbraio 2009 | 15:56

INFORMATICA: ITALIANA VINCE PREMIO TECHNICAL ACHIEVEMENT

INFORMATICA: ITALIANA VINCE PREMIO TECHNICAL ACHIEVEMENT
(AGI) – Varese, 16 feb. – Grazie alle sue ricerche sulle violazioni della privacy online e alla sperimentazione di sistemi di protezione dalla fruizione di contenuti dannosi accessibili tramite Internet, Elena Ferrari, docente del Dipartimento di Informatica e Comunicazione dell’Universita’ dell’Insubria di Varese, si e’ aggiudicata uno dei piu’ prestigiosi premi mondiali nel campo dell’informatica, il ‘Technical Achievement Award 2009′, attribuito annualmente dalla IEEE Computer Society, una delle due piu’ famose associazioni internazionali di Informatica. Il Premio viene attribuito a massimo quattro ricercatori all’anno che a livello mondiale si sono distinti per la qualita’ e l’innovazione delle loro ricerche. Dalla sua istituzione nel 1985, sono solo 50 nel mondo quelli che lo hanno ottenuto, quasi tutti provenienti da Universita’ e Centri di ricerca degli Stati Uniti. La professoressa Ferrari e’ la quinta donna al mondo a ricevere tale riconoscimento. La cerimonia di premiazione si svolgera’ in autunno negli Stati Uniti. Come si legge nella motivazione, Elena Ferrari e’ stata insignita del premio “per gli eccellenti e innovativi contributi nel campo della sicurezza dei dati negli ultimi dieci anni”. Ordinario di Informatica, coordina un gruppo di ricerca su Basi di Dati e Sicurezza, afferente al Dipartimento di Informatica e Comunicazione dell’Universita’ dell’Insubria. I principali campi d’interesse scientifico sono legati alla sicurezza e alla privacy in ambito web, con particolare riferimento alle reti sociali e allo sviluppo di sistemi per prevenire la fruizione di contenuti dannosi o inappropriati accessibili tramite Internet.

Comments are closed.