Televisione

16 febbraio 2009 | 17:43

TV: MENTANA; FRECCERO,NON AVREI MAI ACCETTATO SUE DIMISSIONI

POL:TV
2009-02-16 15:50
TV: MENTANA; FRECCERO,NON AVREI MAI ACCETTATO SUE DIMISSIONI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 16 FEB – “Non avrei mai accettato le dimissioni di Mentana, come non avrei accettato le mie da Canale 5, né quelle di Gori”, la pensa così Carlo Freccero, direttore di Rai 4 ed ex direttore di Italia Uno, intervistato da Klaus Davi per Klauscondicio su Youtube. “Mentana ha fatto l’informazione di Canale 5, è stato uno degli attori principali dell’informazione di Mediaset, questo è un dato oggettivo. Era uno capace di creare eventi. Per questo non avrei accettato le sue dimissioni”, ribadisce Freccero che spiega come si sia trattato “piuttosto di uno scontro all’interno della tv generalista per la conquista e la difesa di spazi di comunicazione. Apparentemente – continua – si fronteggiavano Reality e Informazione, ed è questo tra l’altro che ha generato l’indignazione e la solidarietà  dei colleghi. L’informazione dovrebbe essere posta su di un piano di privilegio, ma in questo caso non lo è stata. Questo perché in una rete commerciale la lotta si fa sulle audience”. “Il caso Mentana – osserva Freccero – dimostra ormai l’arretratezza delle declinazioni della tv generalista e dunque di Mediaset. Ormai con il digitale e Sky queste declinazioni dovrebbero essere superate. Mentana è una grossa perdita per Mediaset. E’ competente e ha dato moltissimo, il suo caso mostra tutta l’arretratezza della tv generalista attuale”. “Mentana, come tutti quelli che hanno lavorato in tv, è un televisivo – conclude Carlo Freccero -. Non abbiamo nulla a che vedere con la politica. E’ un’altra scienza, diversa e più complessa. Credo che lui voglia fare il suo lavoro, fa anche radio, scrive sulla stampa, non credo gli interessi”. (ANSA).
SAM/ S0A QBXB

Comments are closed.