ERICSSON: INVESTIMENTI IN INFRASTRUTTURE TLC CONTRO LA CRISI

ERICSSON: INVESTIMENTI IN INFRASTRUTTURE TLC CONTRO LA CRISI
(AGI) – Barcellona, 17 feb. – ‘Gli investimenti in infrastrutture di telecomunicazioni, che abilitano servizi ad alto valore aggiunto per un pubblico di massa, possono guidare la crescita socio-economica e lo sviluppo di modelli di business sostenibili ed eco-compatibili, anche nei paesi emergenti’. Lo ha detto Carl-Henric Svanberg, presidente e ceo di Ericsson, al Mobile World Congress di Barcellona. Al giorno d’oggi, ha sottolineato il numero uno di Ericsson, ‘le comunicazioni mobili rappresentano un elemento fondamentale dell’infrastruttura di ogni paese, al pari delle risorse idriche, elettriche e dei trasporti. Inoltre il passaggio alle reti basate su protocollo IP genera nuove opportunita’ e nuove sfide, e consente di soddisfare la crescente domanda di accesso a qualsiasi servizio, da tutti i device e da qualunque luogo da parte dei consumatori’. Dunque ‘nonostante l’attuale congiuntura macro-economica i presupposti per la crescita del nostro settore rimangono solidi ed Ericsson si propone quindi come partner di riferimento per guidare il processo di trasformazione che gli operatori di telecomunicazioni dovranno intraprendere per vincere la sfida della competitivita”. ha concluso Svanberg

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci