SANREMO: RAI, NESSUNA CESSIONE DIRITTI TV DI BENIGNI

SANREMO: RAI, NESSUNA CESSIONE DIRITTI TV DI BENIGNI
(AGI) – Sanremo, 17 feb. – “Non c’e’ alcuna cessione di diritti” televisivi da parte della Rai a Roberto Benigni in cambio della sua partecipazione, questa sera, al Festival di Sanremo. Alla Melampo Cinematografica – la societa’ di riferimento del regista e attore toscano – e’ stata data “copia dei materiali” televisivi. Lo ha ribadito l’azienda attraverso il suo capo ufficio stampa, Bepi Nava, nel corso della rituale conferenza dell’organizzazione. Una precisazione – nei limiti della “regola aurea da parte della rai sul riserbo delle trattative commerciali e sulla loro conclusione – che l’azienda ha ritenuto di dover fare perche’ sugli organi di informazione “continuano ad esserci molte inesattezze” sulla vicenda. “I materiali restano di proprieta’ Rai – e’ stato sottolineato -, la quale li puo’ utilizzare su tutte le piattaforme. Non c’e’ depauperamento ne’ svendita di risorse”. Il capo ufficio stampa dell’azienda di viale Mazzini ha inoltre precisato che “sono diritti non utilizzabili in altra maniera perche’ non c’e’ chiarezza sulla proprieta’” e inoltre il diritto di utilizzo dei materiali stessi “non e’ perpetuo ma a tempo determinato, e’ un contratto a durata”. Nava ha detto poi che l’accordo “rientra in una linea aziendale che non e’ nata ieri e risponde a criteri di valutazione e di comportamento gia’ utilizzati”. Una trattativa “avviata da tempo e da tempo conclusa”. Infine, “e’ evidente il rapporto strategico che la Rai vuole avere con Benigni”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi