Editoria

17 febbraio 2009 | 15:14

INTERCETTAZIONI:SANTELLI,GIORNALISTI? CROCIATA ANTI-LIBERTA’

INTERCETTAZIONI:SANTELLI,GIORNALISTI? CROCIATA ANTI-LIBERTA’
ROMA
(ANSA) – ROMA, 17 FEB – La protesta dei giornalisti contro il ddl Intercettazioni che ripristina il carcere fino a tre anni per chi pubblica il contenuto delle conversazioni ascoltate non riguardanti le indagini è per la responsabile Sicurezza e Immigrazione di FI Jole Santelli “una crociata contro la libertà ”. “Evidentemente – afferma la parlamentare del Pdl rispondendo all’Ordine dei giornalisti – a troppi interessa che a proposito di intercettazioni le cose rimangano invariate: le limitazioni all’ attuale abuso che si fa delle intercettazioni sono scomode per molti magistrati, mentre la libera divulgazione fa comodo a molti giornalisti. Va tutelato l’interesse del cittadino che, anche quando innocente ed estraneo alle indagini, spesso resta esposto al pubblico ludibrio e il suo privato gettato in pasto alla pubblica opinione”. “L’indignazione manifestata dall’Ordine dei giornalisti – conclude Santelli – nei confronti di alcune norme come quella proposta dall’onorevole Bergamin ha il sapore di una crociata contro la libertà ”.

Comments are closed.