Editoria

20 febbraio 2009 | 13:54

DISABILI: REGIONE TOSCANA PUBBLICA RIVISTA IN BRAILLE PER NON VEDENTI

DISABILI: REGIONE TOSCANA PUBBLICA RIVISTA IN BRAILLE PER NON VEDENTI
(ASCA) – Firenze, 20 feb – Una rivista in braille per i non vedenti e ipovedenti della Toscana. E’ ‘Sesto senso’, il nuovo periodico edito dalla Regione Toscana, che per prima in Italia ha deciso di dedicare una pubblicazione a queste categorie di cittadini. ‘Sesto senso’ potra’ essere letto nella scrittura a rilievo ideata da Louis Braille, oppure nella modalita’ ingradita destinata agli ipovedenti, sara’ consultabile online su www.regione.toscana.it, oppure via mail. Il numero zero, destinato ad essere testato dai gruppi dirigenti dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di tutte le province toscane, esce domani, nella giornata nazionale del Braille. Il periodico sara’ costituito da dodici pagine per dieci notizie brevi (non piu’ di 900 battute ciascuna). ”Le circa 40 mila persone non vedenti ed ipovedenti che vivono in Toscana – spiega l’assessore regionale Gianni Salvadori – avranno cosi’ a disposizione un’altra preziosa fonte di informazione. Oltre a quelli che gia’ esistono questo nuovo strumento dara’ loro la possibilita’ di venire a conoscenza di opportunita’, bandi, scadenze e concorsi gestiti direttamente o indirettamente dalla Regione. I canali informativi per noi normodotati sono tantissimi. Nel tempo – ha concluso Salvadori – sono aumentati anche quelli per i non vedenti ma sussistono ancora tante difficolta’ per mettere queste persone nella condizione di sapere cosa accade intorno a loro. ‘Sesto Senso’ punta ad allargare ulterio rmente le opportunita’ di integrazione e partecipazione”.

Comments are closed.