Tv/ Mentana: Non torno in Rai, nessun contatto con vertici di Sky

Tv/ Mentana: Non torno in Rai, nessun contatto con vertici di Sky

Mediaset con me ha avuto un comportamento sovietico

Roma, 23 feb. (Apcom) – Enrico Mentana non pensa a tornare in Rai dopo la rottura con Mediaset: “Non tornerei a viale Mazzini dopo tanto tempo: mi sono dimostrato indocile rispetto a Mediaset, figuriamoci la Rai”, dice l’ex conduttore di Matrix, intervistato dal mensile Pocket.

“Mai sentito – precisa – i vertici di Sky, né prima né dopo le mie dimissioni. Qualcuno ha voluto farlo credere. E` una voce messa in giro dall`interno di Mediaset”. Con la sua ex azienda si annuncia una battaglia legale: “Io ho presentato le mie dimissioni da direttore editoriale, Mediaset dice che mi sono licenziato. A Berlusconi non piace la costituzione sovietica ma Mediaset nei miei confronti ha adottato un comportamento di tipo sovietico, con l`espulsione dal partito e la sentenza pronunciata da Crippa. Ma non farò la fine della pecora davanti al lupo. Del lupo non ho paura”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi