Rcs/ Accordo tra Banco Popolare e Pandette su ex quota Ricucci Prorogato di 5 anni il contratto su parte delle opzioni

Rcs/ Accordo tra Banco Popolare e Pandette su ex quota Ricucci
Prorogato di 5 anni il contratto su parte delle opzioni

Milano, 23 feb. (Apcom) – Banco Popolare e Pandette Finanziaria hanno sottoscritto un accordo sui contratti di opzione di vendita e di acquisto di azioni ordinarie Rcs MediaGroup, che riguardano la quota ex Stefano Ricucci, stipulati il 29 novembre 2006 e il 19 aprile 2007. E’ quanto comunica una nota.

L’intesa raggiunta prevede che il contratto di opzione relativo a 18.300.000 azioni ordinarie Rcs “troverà  regolare esecuzione alla scadenza originariamente concordata, il 3 marzo 2009”, mentre quello relativo a 25.300.000 azioni ordinarie Rcs verrà  prorogato di 5 anni, “fermo restando che, in relazione a tali azioni, il diritto di voto continuerà  ad essere esercitato da Pandette”.

Rcs/ Accordo tra Banco Popolare e Pandette su ex quota Ricucci -2
Intesa riguarda complessivamente quota del 5,95%

Milano, 23 feb. (Apcom) – Pandette Finanziaria è la finanziaria di Giuseppe Rotelli, l’imprenditore cui fa capo il gruppo ospedaliero San Donato. L’intesa siglata con Banco Popolare riguarda complessivamente il 5,95% di Rcs Mediagroup in pegno alla banca.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari