EDITORIA: USA, PHILADELPHIA NEWSPAPERS DICHIARA FALLIMENTO

EDITORIA: USA, PHILADELPHIA NEWSPAPERS DICHIARA FALLIMENTO
(AGI/AFP) – Washington, 23 feb. – La crisi dell’editoria Usa miete un’altra vittima. Si tratta del gruppo ‘Philadelphia Newspapers’, l’editore dei due principali quotidiani della citta’, l”Inquirer’ e il ‘Daily News’, che ha chiesto il ‘Capitolo 11′, ovvero la protezione dai creditori. Il gruppo ha pero’ chiarito che l’operazione ha il solo fine di ristrutturare un debito da 390 milioni di dollari, in quanto le vendite e la raccolta pubblicitaria starebbero procedendo bene. Ieri aveva dichiarato fallimento il ‘Journal Register Co.’, che pubblica venti quotidiani in cinque stati. Il calo degli introiti pubblicitari e l’emorragia di lettori hanno gettato la carta stampata Usa in crisi. Lo scorso dicembre aveva chiesto l’amministrazione controllata il Tribune Co., il secondo editore Usa, proprietario di testate come il Los Angeles Times e il Chicago Tribune.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari