INTERNET: GIAPPONE; BOOM CRIMINI INFORMATICI, +15,5% IN 2008

INTERNET: GIAPPONE; BOOM CRIMINI INFORMATICI, +15,5% IN 2008
TOKYO
(ANSA) – TOKYO, 26 FEB – Il 2008 ha registrato in Giappone il record assoluto di crimini informatici perpetrati su Internet tramite il computer o il telefono cellulare, con un balzo del 15,5% rispetto ai cyber-reati commessi nel 2007. I dati del 2008, presentati a Tokyo dalla polizia nazionale, rappresentano il bilancio più grave da quando, nel 2000, fu iniziata la raccolta regolare delle statistiche relative alla criminalità  informatica. I cyber-reati sono stati complessivamente 6.321, il triplo rispetto al 2004, con un netto aumento dei furti di credenziali (+ 20,7% a 1.740 casi), come nome utente e password della casella di posta elettronica o dei siti di e-commerce. In controtendenza invece le truffe legate alle aste on-line, risultato anche di una massiccia campagna di informazione da parte dei gestori, diminuite nel 2008 dello 0,3% con 1.508 casi denunciati. Nel complesso, sono in rialzo le segnalazioni alla polizia da parte dei navigatori, che hanno denunciato 81.994 crimini potenziali (+12% sul 2007)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti