Radio

27 febbraio 2009 | 13:57

BOLOGNA, VITA E STORIE IN ONDA SU RADIO FUTURSHOW STATION

BOLOGNA, VITA E STORIE IN ONDA SU RADIO FUTURSHOW STATION
(AGI) – Bologna, 27 feb. -Vite e storia di una citta’ da raccontare, Bologna, alla scoperta di tante cose che si sono accumulate sotto i portici nel corso dei secoli: a raccontarle, dal 2 marzo in poi, sui canali radiofonici di “Futurshow Station” – “la radio che si vede” e che trasmette i suoi programmi anche in internet – saranno tre bolognesi ‘doc’: lo scrittore e giornalista Gabriele Cremonini, il libraio piu’ noto di Bologna Romano Montroni, il cantante Andrea Mingardi. Il palinsesto e’ stato presentato questa mattina dai tre conduttori e da Claudio Sabatini, imprenditore e patron della Virtus di basket. Cremonini propone “BoStick”, in onda dal lunedi’ al venerdi’, quando alle 10,30 raccontera’ piccole storie della citta’; e poi, ogni giovedi’ dal 5 marzo, dalle 12 alle 13, “Il Carrello dei bolliti”, racconti di tante anomalie e contraddizioni che si vivono in una grande citta’. Il martedi’ e il venerdi’ e’ il turno del ‘libraio di lungo corso’ Romano Montroni, che con le sue radio-recensioni e la lettura di brani cerchera’ di dimostrare che oltre a insegnare come si fa bene il libraio si puo’ insegnare anche a far bene il lettore. Infine, Andrea Mingardi proporra’ un programma dal titolo tutto bolognese: “Socc’mel”, espressione che significa stupore e smarrimento. Tre ore settimanali, di cui una in diretta con gli ascoltatori, “per commentare gli eventi che ci stupiscono e promuovere un movimento che faccia opinione”.

Comments are closed.