Editoria

27 febbraio 2009 | 15:03

TV: MATRIX; STAMPA ROMANA, SCONCERTA RICHIAMO A GIORNALISTI

TV: MATRIX; STAMPA ROMANA, SCONCERTA RICHIAMO A GIORNALISTI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 27 FEB – “A Mediaset sono state sospese le garanzie democratiche? La lettera di richiamo inviata dall’azienda ai colleghi di Matrix, Silvia Brasca e Roberto Pavone, lascia sconcertati”: è quanto si legge in una nota di Stampa Romana che esprime solidarietà  ai due giornalisti, Silvia Brasca e Roberto Pavone, i quali hanno ricevuto una contestazione disciplinare per aver criticato l’azienda dopo il caso Mentana-Matrix. “Ai due giornalisti – prosegue Stampa Romana – viene contestata un’intervista (per altro rilasciata a Sorrisi e canzoni Tv, giornale del gruppo Mondadori), nella quale esprimono opinioni personali sulla vicenda che ha coinvolto Enrico Mentana. L’articolo 21 della Costituzione – si legge ancora nella nota – stabilisce la libertà  di ciascun cittadino di esprimere il proprio pensiero a mezzo stampa o altro, senza censure ne limitazioni. A meno che, quelle lettere che Stampa Romana ritiene assolutamente infondate, non siano un messaggio a tutti i colleghi: ‘non disturbate il manovratore’. Vogliamo credere che si sia trattato di un errore o di un eccesso di zelo e chiediamo all’azienda di ritirarle immediatamente. In ogni caso, solidarizzando con i colleghi e con le redazioni di Mediaset – conclude il comunicato – l’Associazione Stampa Romana si farà  carico di difenderli in tutte le sedi previste dalla legge”.

Comments are closed.