TLC

27 febbraio 2009 | 17:44

TELECOM: GRUPPO PUO’ ATTENDERE PER ACCEDERE A MERCATO

TELECOM: GRUPPO PUO’ ATTENDERE PER ACCEDERE A MERCATO
27/02/2009 – 16:38 – ECONOMIA

TELECOM: GRUPPO PUO’ ATTENDERE PER ACCEDERE A MERCATO

ROMA (ITALPRESS) – “L’evoluzione prevedibile della gestione per l’esercizio 2009 potrebbe essere influenzata da rischi ed incertezze dipendenti da molteplici fattori, la maggior parte dei quali e’ al di fuori della sfera di controllo del Gruppo”. E’ quanto si legge in una nota di Telecom Italia, che oggi ha approvato i dati di bilancio relativi al 2008. In particolare, sotto il profilo dei rischi finanziari Telecom evidenzia che “nei primi mesi dell’anno 2009, in un contesto di mercati finanziari altamente volatili e dominati da incertezze, ha provveduto a rifinanziare il proprio debito con l’emissione di un prestito obbligazionario di 500 milioni e con la firma di un contratto di finanziamento con la Bei per 600 milioni. Il Gruppo Telecom Italia persegue una politica di gestione dei rischi finanziari, quali rischio di mercato, di credito e di liquidita’, attraverso la definizione, a livello centralizzato, di linee guida alle quali e’ ispirata la gestione operativa, l’individuazione degli strumenti finanziari piu’ idonei a soddisfare gli obiettivi prefissati, il monitoraggio dei risultati conseguiti, l’esclusione del ricorso a strumenti finanziari derivati di tipo speculativo. In particolare, il Gruppo persegue un obiettivo di ‘adeguato livello di flessibilita’ finanziaria’ espresso dal mantenimento di un margine di tesoreria, in termini di disponibilita’ liquide e linee di credito sindacate committed, che consenta la copertura delle esigenze di rifinanziamento almeno dei successivi 12-18 mesi”.
(ITALPRESS) – (SEGUE).
ads/com 27-Feb-09 16:38
TELECOM: GRUPPO PUO’ ATTENDERE PER ACCEDERE A MERCATO (2)
27/02/2009 – 16:38 – ECONOMIA

TELECOM: GRUPPO PUO’ ATTENDERE PER ACCEDERE A MERCATO (2)

“Il particolare contesto dei mercati finanziari ha peraltro indotto il Gruppo ad adottare un comportamento financo piu’ prudente rispetto alla policy sopra citata, per cui, alla fine del 2008, Telecom Italia dispone di un margine di tesoreria sufficiente a far fronte ai fabbisogni di rimborso del debito dei prossimi 18-24 mesi. Pertanto, il Gruppo Telecom Italia puo’ attendere il momento piu’ opportuno per accedere al mercato finanziario, fermo restando l’obiettivo per il 2009 di rifinanziare parte delle quote di debito in scadenza e mantenere comunque un elevato margine di tesoreria per ovviare ad impreviste tensioni dei mercati”.
(ITALPRESS).
ads/com 27-Feb-09 16:38

Comments are closed.