Telecom I.: Bollore’, maggioranza deve rimanere italiana

Telecom I.: Bollore’, maggioranza deve rimanere italiana

GINEVRA (MF-DJ)–“Gli italiani sono i principali azionisti di Telecom Italia e devono rimanere i principali azionisti”.

Lo ha detto il finanziere Vincent Bollore’ a margine del Salone dell’Auto di Ginevra aggiungendo con una battuta che per quanto riguarda i suoi investimenti italiani “sono molto nazionalista”.

A chi gli chiedeva poi dell’andamento della societa’ di tlc, Bollore’ ha risposto di essere “pienamente fiducioso che Galateri e Bernabe’ avranno successo e sono sicuro che il titolo a breve salira’. Gli investitori adesso hanno paura per il debito ma il cash flow e’ enorme”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci