Comunicazione

05 marzo 2009 | 12:04

SWISSCOM: CONCEDE IN OUTSOURCING A JOHNSON AMMINISTRAZIONE EDIFICI

SWISSCOM: CONCEDE IN OUTSOURCING A JOHNSON AMMINISTRAZIONE EDIFICI

BERNA (SVIZZERA) (ITALPRESS) – Dal 1^ aprile 2009 Swisscom concede in outsourcing a Johnson Controls l’amministrazione di edifici.
Circa 270 collaboratori passeranno da Swisscom a Johnson Controls.
“L’intervento di outsourcing non comporta alcuna riduzione di personale – si legge in una nota -. Con questa soluzione, Swisscom e Johnson Controls sono convinti di poter offrire migliori prospettive per il futuro alle collaboratrici e ai collaboratori interessati dal trasferimento”.
Il facility management, servizio di gestione e amministrazione di edifici e impianti, non fa parte del core business di Swisscom, ed “e’ per questo motivo che Swisscom ha deciso di affidare in outsourcing il proprio servizio interno di facility management”.
“Questa soluzione ci consente di raggiungere tre obiettivi: buone prospettive per i nostri collaboratori del settore facility management – afferma Jurg Rotheli, presidente del Consiglio di amministrazione di Swisscom Immobili SA -, una significativa riduzione dei costi interni di facility management e la garanzia della sicurezza di esercizio e della continuita’ del servizio, specialmente nei centri di calcolo e nelle sedi aziendali”.
Sono circa 270 i collaboratori di Swisscom Immobili SA responsabili del management degli edifici che saranno trasferiti a Johnson Controls. Circa 90 resteranno in Swisscom, dove si occuperanno della gestione del portafoglio di immobili e veicoli e di Johnson Controls.

Comments are closed.