Editoria

06 marzo 2009 | 11:21

ROMA/CAMPIDOGLIO: SALA STAMPA CHIUSA PER INAGIBILITA’, AL VIA I LAVORI

ROMA/CAMPIDOGLIO: SALA STAMPA CHIUSA PER INAGIBILITA’, AL VIA I LAVORI
(ASCA) – Roma, 5 mar – ”Chiusa per inagibilita”’. E’ quanto si legge da oggi sulla porta di accesso alla Sala Stampa del Campidoglio e, stando a quanto fa sapere all’Asca l’Ufficio Stampa, occorreranno settimane prima che i cronisti che abitualmente seguono l’attivita’ del Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, della Giunta e del Consiglio capitolino, potranno di nuovo avere la possibilita’ di accedervi. A determinare la chiusura della Sala Stampa, un provvedimento congiunto della Presidenza del Consiglio Comunale (dalla quale dipende il locale in questione) e dell’Ufficio del Gabinetto, per dare l’avvio ai lavori di ristrutturazione necessari per la messa in sicurezza del locale ed il conseguente avvio dei lavori di consolidamento della Torre voluta da Bonifacio VIII. Si e’ trattato di un provvedimento – come spiegato dall’Ufficio Stampa del Campidoglio – per consentire ai giornalisti di svolgere la propria attivita’ in sicurezza e dignita’ e, soprattutto, nel rispetto delle leggi vigenti in materia, dal momento che fino ad oggi il locale in questione, attiguo all’Aula Giulio Cesare, e’ stato caratterizzato dallo stato di abbandono. La Sala Stampa, inoltre, e’ attigua ad un ambiente dove sono presenti apparecchiature di Radio Radicale e un punto di iniezione Rai con antenna parabolica, per questo motivo – precisa l’Ufficio Stampa chiarendo di aver cominciato a seguire la vicenda mesi fa – si e’ ritenuto necessario procedere a controlli e il locale verra’ sgomberato entro pochi giorni. Al termine dei lavori di ristrutturazione la Sala Stampa avra’ sei postazioni e sara’ messa in condizione di poter ospitare i giornalisti in sicurezza e agibilita’ – conclude il Campidoglio.

Comments are closed.