Comunicazione

09 marzo 2009 | 15:43

RAI: PANNELLA, CONTRO REGIME DA 40 ANNI,ORA COSA INVENTARCI?

RAI: PANNELLA, CONTRO REGIME DA 40 ANNI,ORA COSA INVENTARCI?
ROMA
(ANSA) – ROMA, 9 MAR – “Da un anno non ci sono in Rai né tribune politiche, né diritto di accesso delle minoranze sociali e religiose e dalle elezioni non c’é stato nessun atto di indirizzo e controllo da parte della Commissione di Vigilanza”. Lo ha denunciato il leader radicale Marco Pannella, a ‘Radio Radicale’. A questo punto i radicali che, da quaranta anni danno vita a iniziative non violente contro il “regime partitocratico” avanzano la possibilità  di “annunciare ai nostri colleghi eurodeputati che la realtà  italiana è tale per cui dobbiamo abbandonare i lavori della sessione di Strasburgo, perché il nostro dovere democratico ci richiama urgentemente sul luogo del misfatto e dei misfatti che è la politica italiana”. “Da ormai quasi un anno – attacca Pannella – andiamo ripetendo che abbiamo affrontato l’estate con la sospensione di tutte le forme di legalità  politica e di diritti costituzionali. La situazione ora continua e si aggrava”. “Noi – conclude – non sappiamo davvero più che cosa inventarci per sperare di inserire di nuovo un minimo di democrazia. Vorrei che questo venisse colto da radicali e non: non sappiamo cosa inventarci di nuovo, visto che sono 40 anni che inventiamo, inventiamo, inventiamo e stiamo ancora inventando. Ma ora, rispetto alla realtà  italiana, vorrei che ci venissero delle risposte, quanto più qualificate possibili. Chiediamo aiuto, con fierezza”.

Comments are closed.