Comunicazione

10 marzo 2009 | 13:06

Rai/ Bonino: Con Zavoli presidente Vigilanza in sonno catatonico

Rai/ Bonino: Con Zavoli presidente Vigilanza in sonno catatonico

Telenovela permanente, non si occupa di obblighi inderogabili

Roma, 10 mar. (Apcom) – “Rispetto allo stato comatoso della nostra democrazia l’informazione rappresenta il nodo fondamentale e l’organo preposto, la commissione parlamentare di Vigilanza, è in sonno catatonico da quando è presidente Zavoli”. Lo dice a Radio Radicale la vicepresidente del Senato Emma Bonino.

“La commissione di Vigilanza – spiega Bonino – di tutto ciò non si occupa, così come non si occupa nemmeno degli obblighi inderogabili richiamati dal presidente della Repubblica, e quindi siamo senza tribune politiche, senza l’accesso, non abbiamo avuto alcun indirizzo nelle passate elezioni sarde ed abruzzesi. E’ un’azienda in telenovela permanente con una debacle complessiva del diritto dei cittadini a conoscere per deliberare, che dovrebbe essere la missione dell’informazione pubblica e in particolare della commissione di Vigilanza. La scomparsa e la cancellazione dei Radicali e di Marco Pannella, in particolare, è in tal senso sintomatica perchè rappresenta la cancellazione di una iniziativa e di una proposta politica, siamo cancellati perchè siamo dirompenti. Questa sarà  l’iniziativa centrale dei Radicali nelle prossime ore e nei prossimi giorni”.

“Ieri – riferisce Bonino – ci è arrivata la notizia di una convocazione della commissione di Vigilanza per domani sera alle 20.30 senza ordine del giorno, abbiamo scritto una lettera alla Rai e per conoscenza ai presidenti di Camera e Senato, al governo e al presidente della Repubblica, non ci sono reazioni e ci orientiamo a vedere cosa possiamo inventarci perchè in questi sei mesi dalle occupazioni alle denunce abbiamo cercato di sollevare l’attenzione su questi problemi”.

Comments are closed.