DE AGOSTINI: MANIFESTAZIONE LAVORATORI A NOVARA

DE AGOSTINI: MANIFESTAZIONE LAVORATORI A NOVARA
(AGI) – Novara, 13 mar. – Oltre 150 dipendenti della De Agostini Editore hanno manifestato stamattina, a Novara, per protestare contro la scelta dell’azienda di dichiarare 237 esuberi di personale nelle sedi di Novara, Torino e Roma, riducendo ai minimi termini importanti comparti del settore editoriale, come la “storica” cartografia. “Un gruppo solido come la De Agostini – hanno denunciato i lavoratori, ripetendo alcuni slogan pronunciati lunedi’ scorso, a margine dell’iniziativa ‘Governincontra’, tenutasi a Novara – non vuole piu’ credere in cio’ che la casa editrice ha rappresentato e rappresenta, e preferisce creare nuovi disoccupati e nuove crisi familiari piuttosto che dimostrare che la crisi si supera creando e non distruggendo”. A Novara gli esuberi dichiarati sono 147, mentre nella sede Utet di Torino (di cui era presente una delegazione) sono 64. Una delegazione di lavoratori e’ stata ricevuta dal Prefetto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari