Notizie di agenzia

13 marzo 2009 | 17:32

Campidoglio/ Alemanno: Ho querelato l’Espresso per diffamazione

Campidoglio/ Alemanno: Ho querelato l’Espresso per diffamazione

“E’ tutto falso, parlerò con editore per capire loro malessere”

Roma, 13 mar. (Apcom) – Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha presentato una querela per diffamazione a mezzo stampa contro il settimanale l’Espresso, per l’inchiesta sui presunti stipendi d’oro attribuiti dall’amministrazione capitolina ai suoi dirigenti. Lo ha annunciato lo stesso Alemanno, a margine della presentazione dell’ordinanza sugli orari dei laboratori artigiani, spiegando che “è assolutamente falso che questa amministrazione stia distribuendo poltrone o stia spendendo soldi per stipendi d’oro. Oggi ho presentato querela – ha aggiunto – per diffamazione a mezzo stampa sia dal punto di vista penale che civile”.

“Come è stato presentato – ha spiegato Alemanno – è veramente equivoco, perchè vengono presentati come stipendi annui, stipendi che in realtà  fanno riferimento a un triennio. La spesa è nettamente più bassa della precedente amministrazione – ha continuato il sindaco – perchè non ci sono consulenze e altre realtà  di questo genere”. Al contrario, ha aggiunto, quella del Campidoglio è “una realtà  virtuosa che cerca di attrarre dirigenti validi per fare in modo di dare ai cittadini romani la migliore amministrazione”.

“Noi abbiamo stabilizzato – ha proseguito Alemanno – 2.300 persone che da nove anni erano in regime di precariato e non erano state stabilizzate dalla precedente amministrazione. Poi ci siamo avvalsi di dirigenti esterni per tutte quelle professionalità  e quelle competenze che non erano presenti nel Comune di Roma, ma sempre in una misura nettamente inferiore a quanto veniva fatto in precedenza. Il gruppo Espresso-Repubblica ci attacca ora su questo, ma ci attacca anche per l’Acea.
Cercherò – ha concluso – di capire con gli editori qual’è il loro malessere”.

Comments are closed.