TLC

17 marzo 2009 | 11:12

Vodafone: Bertoluzzo, bene Caio su societa’ autonoma rete

Vodafone: Bertoluzzo, bene Caio su societa’ autonoma rete (Sole)

ROMA (MF-DJ)–”Delle 3 opzioni del rapporto Caio sulla banda larga, l’unica che sembra rispondere alle esigenze del Paese e’ quella che prevede la creazione di una societa’ per la rete in rame e fibra ottica e la copertura di 100 citta’”. E’ quanto afferma, in un’intervista al Sole 24 Ore, l’a.d. di Vodafone Italia, Paolo Bertoluzzo.

“Nell’auspicio che maturino le condizioni per renderla praticabile – aggiunge Bertoluzzo – e’ urgente chiudere in 3 anni il digital divide”. Il fatto che oltre il 10% degli italiani siano esclusi dalla banda larga, spiega, e’ “un ritardo insostenibile, ma che si puo’ superare rapidamente, considerando anche la volonta’ politica”.

Quanto al rapporto di Caio, l’a.d. di Vodafone Italia spiega che l’opzione piu’ praticabile e’”che assicurerebbe all’Italia la leadership europea attraverso la copertura di 100 citta’ e la realizzazione di una rete nazionale, sia in rame che in fibra, aperta a tutti i competitor di oggi e di domani”.

“Comprendo la posizione di una societa’ privata come Telecom I. – aggiunge Bertoluzzo – e le questioni legate alla situazione patrimoniale e capacita’ di investimento, ma il punto non puo’ riguardare esclusivamente l’interesse di un operatore o un altro, ma dell’intero Paese. Sara’ il Governo a individuare le soluzioni piu’ adeguate”, anche “immaginando un assetto azionario della societa’ delle reti corrispondente alla pluralita’ degli operatori delle tlc ma anche dei media”. Sempre a proposito di Telecom I., Bertoluzzo sottolinea che gli impegni sottoscritti con l’Authority costituiscono “un passo avanti verso i concorrenti per garantire un atteggiamento piu’ equilibrato; e’ importante che le azioni seguano gli impegni”.

Comments are closed.