EDITORIA: LA DESTRA…IN RIVISTA, DAL DOPOGUERRA A OGGI

EDITORIA: LA DESTRA…IN RIVISTA, DAL DOPOGUERRA A OGGI
(AGI) – Roma, 17 mar. – Pagine e idee dall’Italia di ieri a quella di domani. A destra, il non sempre facile rapporto tra cultura e politica, impegno giornalistico e militanza, trova una eccezione nella influenza assunta in Italia da alcune riviste conservatrici, moderate o nazional-popolari. Da testate storiche come ‘Borghese’ e ‘Candido’, che raggiunsero tirature di centinaia di migliaia di copie, ad altre come l’Italia settimanale, protagoniste di processi storici quali il passaggio alla seconda Repubblica, fino a casi di particolare longevita’ come ‘Area’, presente ormai da 13 anni nel nostro panorama editoriale. Di questo si parlera’ venerdi’ 20 marzo alle 17,30 a Palazzo Ferrajoli (piazza Colonna 355, Roma) in un incontro organizzato dalla casa editrice Pagine-Nuove Idee, che ha il merito di avere fatto rivivere alcune di queste storiche riviste (Il Borghese, La Destra delle Liberta’), e dall’Associazione Lettera22, che raccoglie molti giornalisti appartenenti a quest’area politico-culturale. All’incontro parteciperanno i protagonisti di alcune delle principali testate che, dal dopoguerra in poi, nelle redazioni e nelle edicole, hanno accompagnato prima la destra di opposizione, poi la destra di governo, coniugando l’impegno politico e civile con l’attenzione per la cronaca e per i temi vicini al grande pubblico. Fabio Andriola, tra i fondatori de ‘L’Italia-settimanale’ e de ‘Lo Stato settimanale’; Marcello De Angelis, parlamentare del Pdl e direttore di ‘Area’; Marco Ferrazzoli, giornalista e biografo del fondatore del ‘Candido’, Giovannino Guareschi; quindi Claudio Tedeschi, direttore del ‘Borghese’ e figlio di Mario, gia’ direttore del giornale; Fabio Torriero, giornalista, opinionista, direttore de “La Destra delle Liberta’”. Introduce Luciano Lucarini, editore di Pagine-Nuove Idee, moderatore Paolo Corsini, presidente dell’Associazione Lettera22. Tra gli interventi previsti, quello di Italo Bocchino, vice capogruppo vicario del Pdl alla Camera.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari