Telecom I.: il piano Caio gia’ mezzo congelato

Telecom I.: il piano Caio gia’ mezzo congelato (MF)

MILANO (MF-DJ)–Il progetto elaborato da Francesco Caio per lo sviluppo della banda larga in Italia, potrebbe finire nel congelatore.

Secondo quanto si legge su MF, i consiglieri fidati del Premier, avrebbero raffreddato gli animi della parte di Forza Italia che spingeva per lo scorporo di Telecom I. In effetti, la mossa aprirebbe un duro contenzioso con l’ex monopolista, e potrebbe indurre Franco Bernabe’, a.d di Telecom, ad allargare il piano di dismissione degli asset non core alle televisioni del gruppo, per ora lasciate fuori (La7 e Mtv).

Caio, ha indicato tre possibili obiettivi per il Governo: il primo, banda larga per il 50% della popolazione, che prevede lo scorporo della rete. Il secondo che prevede la cablatura del 25%. La terza ipotesi prevede solo la copertura della grandi citta’ attraverso l’utilizzo dei fondi pubblici in partnership con i privati. Senza lo scorporo, dunque, il Governo dovra’ puntare su obiettivi minimali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci