RAI: AIART, DA CONFALONIERI CONFERMA TV IN MANO A PUBBLICITA’

RAI: AIART, DA CONFALONIERI CONFERMA TV IN MANO A PUBBLICITA’
(AGI) – Roma, 18 mar. – “Le parole di Confalonieri sono la riprova che la pubblicita’ si e’ pienamente impossessata della tv italiana. Non c’e’ che dire. L’Auditel, purtroppo, funziona”. Lo afferma Luca Borgomeo, presidente dell’associazione di telespettratori cattolici (Aiart) in merito alla contrarieta’ espressa dal presidente di Mediaset sulla possibilita’, lanciata dal ministro dei Beni culturali Sandro Bondi, di istituire un canale Rai senza pubblicita. “Da Confalonieri arriva, ovviamente, un giudizio interessato – conclude Borgomeo – Ma questo significa anche che tutta la tv, pubblica e privata, e’ in mano alla pubblicita’. Dunque anche il dibattito sul presidente della Rai ha poco senso”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi