Editoria

19 marzo 2009 | 17:23

EDITORIA: BONAIUTI, 18% OCCUPAZIONE DIPENDE DA CONTRIBUTI

POL:EDITORIA
2009-03-19 16:00
EDITORIA: BONAIUTI, 18% OCCUPAZIONE DIPENDE DA CONTRIBUTI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 19 MAR – Il governo stima che il 18% dell’occupazione nel settore giornalistico si collochi nella cosiddetta editoria protetta, dipenda cioé di fatto dai contributi statali: lo ha spiegato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega per l’editoria, Paolo Bonaiuti, ascoltato oggi dalla commissione Cultura della Camera alla quale ha consegnato l’ultima versione del regolamento che riordina e semplifica l’erogazione dei fondi pubblici. Una volta acquisito il parere delle commissioni parlamentari, il regolamento andrà  al Consiglio di Stato per tornare poi in Consiglio dei ministri e infine diventare operativo, ha confermato Bonaiuti, l’1 gennaio 2010. Il sottosegretario ha citato i primi dati di uno studio sul settore affidato al Dipartimento per l’informazione e l’editoria di Palazzo Chigi e riferito 60 delle 67 testate quotidiane che hanno beneficiato di contributi diretti per il 2007: “Si stima che l’editoria protetta, cioé che ha ricevuto contributi, rappresenti il 14% della tiratura complessiva, il 6% delle copie complessivamente vendute, solo il 5% dei ricavi e il 16% dell’occupazione: un dato, quest’ultimo – ha detto – che ci risulta sottostimato. Secondo le nostre ultime cifre siamo, infatti, intorno al 18%”. (ANSA).
MAJ/ S0A QBXB

Comments are closed.