TLC

20 marzo 2009 | 13:12

Telecom/ Da lunedi 23 marzo le bollette si pagano anche alla Coop

Telecom/ Da lunedi 23 marzo le bollette si pagano anche alla Coop
Alla cassa del supermercato come gli altri prodotti

Roma, 20 mar. (Apcom) – Dal prossimo 23 marzo le bollette Telecom potranno essere pagate come i prodotti di tutti i giorni (pane, pasta, verdure). E’ la prima volta che lo si potrà  fare su larga scala nella grande distribuzione. Si tratta di un nuovo servizio che parte nei 64 punti vendita di Coop Centro Italia (Umbria, Toscana in provincia di Arezzo e Siena, Lazio in provincia di Rieti e per l’ Abruzzo in provincia de L’Aquila) e su altri punti vendita pilota di altre cooperative in Emilia e Toscana.
Progressivamente il servizio sarà  esteso alla quasi totalità  della rete Coop.

Per i clienti residenziali di Telecom Italia basterà  passare la bolletta alla cassa di un punto vendita Coop abilitato, insieme agli altri prodotti della normale spesa e con un’operazione semplice e veloce, si potrà  procedere al relativo pagamento.
Dal prossimo 23 marzo questo servizio – spiega una nota Coop – sarà  disponibile grazie all’accordo siglato fra Coop e Telecom Italia con la partnership tecnologica di TSP (Gruppo SIA-SSB), e costituisce il primo esempio nella grande distribuzione organizzata del nostro Paese. Partito in via sperimentale dalla scorsa estate in un punto vendita della provincia di Siena, ora il servizio è esteso stabilmente ai 64 punti vendita di Coop Centro Italia presenti in Umbria, Toscana (in provincia di Arezzo e Siena), Lazio (in provincia di Rieti) e Abruzzo (in provincia de L’Aquila) ed è in sperimentazione in altri punti vendita pilota in Emilia e in Toscana (esattamente a Crevalcore, Cento, Vignola, Piombino). Progressivamente sarà  effettuata l’estensione alla quasi totalità  della rete di vendita Coop.

Per pagare sarà  sufficiente presentare alla cassa la bolletta di Telecom Italia sulla quale è stampato un apposito codice a barre (presente nelle bollette dei clienti dove è già  attivo il servizio) che verrà  passato dalla cassiera allo scanner così come avviene per i normali prodotti della spesa. E’ previsto l’addebito di una commissione comunque “vantaggiosa e competitiva” rispetto alle attuali modalità  di pagamento. Per procedere si potrà  utilizzare il contante, il bancomat o altre forme definite dalle singole cooperative. Al socio e al cliente rimarrà  un apposito promemoria dell’avvenuto pagamento.

Il progetto, che inizia in questo mese la sua fase diffusiva, è scaturito dalla collaborazione fra Coop Centro Italia, Coop Italia, Telecom Italia e TSP che gestisce in tempo reale la verifica dei dati della bolletta, l’ autorizzazione al pagamento e la successiva riconciliazione contabile.

Attualmente il servizio, che è attivo negli stessi giorni e orari di apertura dei supermercati abilitati, è relativo alle bollette telefoniche, ma Coop sta operando per una rapida estensione in termini di utenze e ha già  avviato la sperimentazione con altre aziende di servizi.

Comments are closed.