VENEZIA CINEMA: TUTTE LE SEZIONI DELLA SELEZIONE UFFICIALE

VENEZIA CINEMA: TUTTE LE SEZIONI DELLA SELEZIONE UFFICIALE
(AGI) – Venezia, 20 mar. – La Selezione ufficiale della 66.ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia (2-12 settembre 2009), diretta da Marco Mueller, si articolera’ nelle seguenti sezioni: Venezia 66, concorso internazionale con una giuria presieduta quest’anno dal regista Ang Lee, che assegnera’ il Leone d’oro e gli altri premi ufficiali; Fuori Concorso, con opere significative dell’anno firmate da autori la cui importanza sia gia’ riconosciuta; Orizzonti, sezione competitiva dedicata alle nuove correnti del cinema mondiale, con una giuria che assegnera’ i premi Orizzonti e Orizzonti Doc; Controcampo italiano, dedicata alle nuove linee di tendenza del cinema italiano, con una giuria che assegnera’ il premio Controcampo italiano; Corto Cortissimo, sezione competitiva dedicata ai cortometraggi con una giuria che assegnera’ il Leone Corto Cortissimo, il Premio UIP e una Menzione speciale. Ci sara’ inoltre la possibilita’, anche quest’anno, di programmare alcuni Eventi Speciali. Le Sezioni autonome saranno, come di consueto, la Settimana Internazionale della Critica (SIC) – organizzata da una commissione nominata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI), secondo un proprio regolamento – e le Giornate degli Autori, organizzate da una commissione nominata dall’Associazione Nazionale Autori Cinematografici (ANAC) e dall’Associazione Autori e Produttori Indipendenti (API). Accanto a Enrico Magrelli, braccio destro del Direttore per la programmazione culturale della Mostra e i rapporti con il cinema italiano, sono confermati nel Comitato di Selezione: Paolo Bertolin, Marie-Pierre Duhamel, Claudio Masenza e Alberto Pezzotta. I consulenti e corrispondenti per il mondo sono invece Maria Ruggieri (Cina), Luciano Barisone (America Centrale e del Sud), Dora Bouchoucha (Africa e mondo arabo), Cecilia Cossio (India), Fabio Fumagalli (Austria, Benelux, Portogallo, Svizzera), Giulia D’Agnolo Vallan (Nord America), Babak Karimi (Iran), Al”¹na Shumakova (Balcani e territori dell’ex-URSS), Mikiko Tomita (Giappone).(AGI) Cli/Nic/Ve

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo