TLC

23 marzo 2009 | 11:41

Telefonica-Vodafone/ Accordo condivisione reti in 4 paesi Ue

Telefonica-Vodafone/ Accordo condivisione reti in 4 paesi Ue

Per ora in Spagna, Germania, Irlanda e Gran Bretagna

Madrid, 23 mar. (Apcom) – Telefonica e Vodafone, due giganti europei delle telecomunicazioni, condivideranno le loro reti di telefonica mobile “in diversi paesi”. con risparmi di “centinaia di milioni”. Lo hanno annunciato oggi le due società , dopo che la scorsa settimana indiscrezioni di stampa avevano anticipato l’intesa.

“Le due compagnie si accordano per condividere infrastrutture in Spagna, Germania, Irlanda e Gran Bretagna, e stanno negoziando in Repubblica ceca”, spiega un comunicato diffuso da Telefonica.
Secondo la nota, “si prevede che l’accordo generi risparmi di centinaia di milioni di euro nei prossimi 10 anni”. Inoltre, prosegue la nota, “si stanno studiando risparmi aggiuntivi in altre aree collegate”.

Telefonica-Vodafone/ Accordo condivisione reti in 4 paesi Ue -2-
Più banda larga mobile, meno costi operativi e per l’ambiente

Madrid, 23 mar. (Apcom) – In particolare, le due compagnie “studieranno insieme opportunità  di cooperazione in altre aree come la fornitura di servizi di trasmissione”.

Secondo la nota, “Telefonica e Vodafone approfitteranno dei loro accordi per facilitare la diffusione delle loro rispettive reti, migliorando allo stesso tempo la qualità  del servizio a lungo termine per i loro clienti”. Le due imprese sottolineano anche che “l’accordo ridurrà  l’impatto ambientale, grazie al consolidamento da parte di entrambe le compagnie delle installazioni esistenti e lo sviluppo congiunto di nuovi siti”.

Le iniziative previste, spiegano le due aziende, dovrebbero consentire di “migliorare la qualità  del servizio e l’esperienza dell’utente di telefonia mobile, portando l’offerta di servizi come la banda larga mobile a un maggior numero di clienti su una maggiore area di copertura”. Inoltre, Telefonica e Vodafone contano di “ridurre i costi operativi della rete” e “continuare a gestire indipendentemente il traffico”, oltre ai vantaggi ambientali già  menzionati.

In Germania, in particolare, Telefonica e Vodafone condivideranno le installazioni 2G e 3G, che “potranno essere usate per trasmissione di microonde”. In Irlanda sarano messi in comune “tutte le installazioni della rete”, in Spagna estenderanno l’accordo di condivisione firmato nel 2007 che include uso congiunto di elettricità , equipaggiamento e ripetitori: finora si sono condivisi “2.200 installzazioni” a cui se ne aggiungeranno di nuovi nel 2009 e 2010.
In Gran Bertagna, infine, “entrambe le compagnie si concentreranno nella costruzione congiunta di nuove installazioni e nel “consolidamento di quelli già  esistenti tanto 2G come 3G.

“Questo accordo fra i leader del settore – ha detto il presidente di Telefonica Europa Matthew Key – implica che Telefonica e Vodafone continueranno a competere intensamente su tutti i mercati, offrendo ai clienti una maggiore e migliore copertura, ma con meno istallazioni di antenne. Per Michel Combes, a capo di Vodafone Europe ha sottolienato come la sua impresa “è stata leader nel mercato dello sviluppo di modelli efficienti di condivisione delle reti e continua a cercare di espandere la portata di questi accordi”.

Comments are closed.