Rai/ Romani: Direttori dei tg devono dire di no ai politici

Rai/ Romani: Direttori dei tg devono dire di no ai politici

Giornalisti si riapproprino del loro mestiere

Roma, 26 mar. (Apcom) – “I direttori dei tg devono dire di noi ai politici”. Lo ha affermato il sottosegretario con delega alle Comunicazioni Paolo Romani, intervistato a ‘Insieme sul Due’, su Raidue. Rispondendo ad una domande del conduttore Milo Infante, che chiedeva se è vero che i politici fanno pressioni sui direttori dei telegiornali per apparire nei servizi, Romani ha anche spiegato: “E’ vero però che più spesso sono i giornalisti che si rivolgono ai politici”. Il sottosegretario ha poi aggiunto che questo avviene “a destra come a sinistra. Ci sono politici che si suicidano se non passano in video. Questo però deve cambiare. Per questo chiedo ai giornalisti di riappropriarsi del loro mestiere”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi