RAI: GARAVAGLIA,IERI DISINFORMAZIONE SU SCUOLA A PORTA A PORTA

RAI: GARAVAGLIA,IERI DISINFORMAZIONE SU SCUOLA A PORTA A PORTA
(AGI) – Roma, 26 mar. – “Ieri sera si e’ consumato a Porta a Porta il nuovo ennesimo capitolo di disinformazione da parte del governo a spese del contribuente. In una puntata che annoverava la presenza di tanti ministri liberi di esporre senza problema i presunti risultati, la titolare dell’Istruzione, l’on. Mariastella Gelmini, interrogata da Bruno Vespa se fosse vero che erano stati licenziate alcune decine di migliaia di docenti scolastici, ha avuto buon gioco, anche perche’ era senza contraddittorio, nel respingere sdegnosamente la pur blandissima accusa che il conduttore le aveva rivolto. Poco importa che il ministro abbia giocato sulle parole, e cioe’ che nessun docente di ruolo sia stato licenziato e che Vespa non abbia fatto la domanda fatidica sui supplenti i quali da anni, con il loro lavoro hanno garantito lo svolgimento delle lezioni e che, dal prossimo anno, non ci saranno piu’. Vespa avrebbe dovuto ascoltare l’opinione dei docenti, dei genitori e dei dirigenti scolastici su quale sia la situazione dopo le iscrizioni. In ogni caso, la verita’ le famiglie la apprenderanno con amarezza a settembre, quando emergeranno in tutta la loro gravita’ le conseguenze del taglio di cattedre attuato dall’esecutivo, taglio che, con ogni probabilita’, mettera’ in ginocchio la scuola italiana. Mi auguro che, per quell’epoca, Vespa riproponga la dichiarazione dell’on.Gelmini nella puntata di ieri confrontandola con i dati reali”. Lo dice la senatrice del Pd Mariapia Garavaglia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi