Rai: conferma richiesta risarcimento a Riformista

Rai: conferma richiesta risarcimento a Riformista

ROMA (MF-DJ)–La Rai conferma la richiesta di risarcimento danni per 25 mln di euro al Riformista e invita il direttore del quotidiano a leggere la relazione della Corte dei Conti.

Lo si apprende da una nota, in cui la Rai osserva che il Riformista, appellandosi al diritto di stampa nell’elaborare giudizi sui bilanci, “cerca di giustificare un articolo palesemente tendenzioso come quello pubblicato ieri che sembrava avere come unico obiettivo quello di screditare l’azienda”.

La societa’ precisa che secondo la Corte dei Conti nel 2007 la Rai aveva un saldo favorevole tra “debiti” e “crediti” di 460 mln di euro e aggiunge che “per ogni esercizio il volume dei crediti e delle liquidita’ e’ risultato sempre notevolmente superiore a quello dei debiti complessivi”.

La Rai ha dunque richiesto “una lettura corretta e competente di un bilancio che, come sanno bene gli analisti, si fa guardando alla posizione finanziaria e non giocando con le parole e scegliendo, ad esempio, la sola voce debiti che non ha alcun valore se non rapportata a quella dei crediti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi