Editoria

27 marzo 2009 | 15:20

Giornalisti/ Fnsi-L’alternativa: Ora referendum serio su accordo

Giornalisti/ Fnsi-L’alternativa: Ora referendum serio su accordo
Corsini: ci faremo garanti dell’impegno preso

Roma, 27 mar. (Apcom) – La componente di opposizione del sindacato dei giornalisti Fnsi-L’alternativa richiama al rispetto dell’impegno a sottoporre a referendum fra i giornalisti l’accordo sul contratto raggiunto fra Fieg e Fnsi.

“L’annosa vicenda contrattuale sembra avere trovato un primo punto fermo con la sigla, avvenuta stanotte, tra Fieg e Fnsi. La componente di opposizione Fnsi-L’alternativa, riservandosi di articolare un giudizio nel merito più compiuto appena disponibile il testo integrale dell`accordo – scrive in una nota il leader della componente sindacale Paolo Corsini- nota già  come quello che viene definito un contratto “di difesa” rischi di diventare un contratto “di retroguardia”. La nostra principale preoccupazione ore, è però che la bozza concordata con gli editori sia sottoposta a un referendum serio e severo, che consenta ai colleghi di esprimersi sul proprio futuro e su quello della professione nel pieno rispetto del diritto democratico e delle decisioni assunte al congresso di Castellaneta”.

“In quella sede -ricorda Corsini- era stata proprio Fnsi-L’alternativa a chiedere ed ottenere che nel documento finale la Fnsi fosse impegnata ufficialmente a sottoporre la bozza di contratto al vaglio referendario e di tale risultato, adesso, intendiamo farci garanti nei confronti di tutti i colleghi”.

Comments are closed.