Comunicazione

01 aprile 2009 | 11:59

ROMAFICTIONFEST: ‘SCREENINGS’ CON MAGGIORI NETWORK TV MONDIALI

ROMAFICTIONFEST: ‘SCREENINGS’ CON MAGGIORI NETWORK TV MONDIALI
(AGI) – Cannes, 1 apr. – (dall’inviato Enzo Castellano) Anche il RomaFictionFest avra’ i suoi ‘screenings’, ovvero una panoramica sulla migliore produzione seriale italiana. E su di essa vi saranno puntati gli occhi dei responsabili di settore dei principali network televisivi di tutto il mondo. La novita’ e’ stata annunciata a Cannes, nel corso della rassegna internazionale MIPTV, dal direttore artistico Steve Della Casa nel corso della conferenza stampa tenuta con il presidente della regione Lazio Piero Marrazzo e il vicepresidente e l’amministratore delegato di Rai Trade, Alba Calia e Carlo Nardello. La nuova sezione dell’evento promosso da Regione Lazio, Associazione Produttori Televisivi (APT), Camera di Commercio di Roma sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e in programma dal 6 all’11 luglio, vuole essere una vetrina della fiction italiana da esportare, nella convinzione che il genere – forte dell’elevata aulita’ artistica dei prodotti – possa trovare riscontro in grandi successi in termini di audience. Cosi’, accanto alla tradizionale sezione rivolta ai professionisti del settore, ovvero la competitiva ‘Pitching’ che include anche gli incontri-lampo faccia a faccia – e che lo scorso anno ha riunito a Roma 800 tra produttori e creativi dando vita a 350 sessioni di Speed Dating – ecco RomaTvScreenings.

ROMAFICTIONFEST: ‘SCREENINGS’ CON MAGGIORI NETWORK TV MONDIALI (2)
(AGI) – Cannes, 1 apr. – ‘In accordo con i maggiori broadcaster e distributori italiani – ha spiegato Della Casa – il RomaFictionFest organizzera’ speciali proiezioni riservate ai responsabili di programmazione e palinsesto dei piu’ importanti network televisivi internazionali con l’obiettivo di esportare all’estero il prodotto finito’. Gli screening riguarderanno le migliori produzioni seriali italiane trasmesse in Italia tra il settembre 2008 e il giugno 2009. Nei giorni 6 e 7 luglio, i professionisti internazionali potranno visionare, in spazi appositamente allestiti presso l’Universita’ Lumsa, la piu’ recente fiction italiana (lunga serialita’/miniserie/tv movie), una tipologia di prodotto televisivo che in questi ultimi anni ha raggiunto, per qualita’ e varieta’, livelli particolarmente significativi. ‘L’obiettivo e’ quello di dialogare direttamente con i veri protagonisti della vita di un canale, interessati ad approfondire la conoscenza delle nostre produzioni’. Nei giorni successivi del RomaFictionFest, dall’8 al 10 luglio, si svolgeranno invece le consuete sessioni Pitching. Il RomaFictionFest e’ tra le maggiori attivita’ nella neonata ‘Fondazione Lazio per lo Sviluppo dell’Audiovisivo’, voluta da Marrazzo. Fondata con la Camera di Commercio di Roma, e’ presieduta da Francesco Gesualdi; vicepresidente Gianpaolo Letta, direttore generale Michele Misuraca e consiglieri Giuliano Montaldo e Giovanni Malago’. La Fondazione contribuira’ all’organizzazione della rassegna e si occupera’ anche di mercato e formazione. Il RomaFictionFest vivra’ anche fuori dalla settimana di luglio. Quest’anno, infatti, offrira’ al pubblico della capitale una serie iniziative, in attesa delle grandi fiction italiane che saranno presentate. Il primo appuntamento e’ il 28 aprile con l’anteprima di una delle fiction piu’attese dell’anno: ‘Pinocchio’. Diretta da Alberto Sironi e interpretata da Bob Hoskins, Robbie Kay (Pinocchio), Luciana Littizzetto, Violante Placido e Margherita Buy, la nuova trasposizione della fiaba di Collodi e’ una coproduzione internazionale Lux Vide (Matilde e Luca Bernabei) – Power per Raifiction. Il cast al completo sara’ presente all’Auditorium della Conciliazione per una serata speciale.

ROMAFICTIONFEST: ‘SCREENINGS’ CON MAGGIORI NETWORK TV MONDIALI (3)
(AGI) – Cannes, 1 apr. – Tra i primi grandi ospiti internazionali, il RomaFictionFest annuncia la presenza delle due menti creative di ‘LOST’, Damon Lindelof (ideatore, autore e produttore esecutivo) e Carlton Cuse (autore e produttore esecutivo) ai quali sara’ consegnato il ‘Premio speciale RomaFictionFest 2009′. Un riconoscimento particolare che andra’ ad aggiungersi ai numerosi altri premi del RFF che saranno annunciati a Roma il prossimo luglio. Il Premio speciale a LOST viene assegnato con la seguente motivazione: ‘Una serie televisiva diventata di culto in tutto il mondo in cui le suggestioni di un progetto ambizioso ed innovativo si fondono con la tradizione e la qualita’ della grande televisione americana. LOST e’ una pietra miliare della tv mondiale che basa la sua forza su idee e sceneggiature originali, rese alla perfezione da uno stile narrativo nuovo e appassionante: un punto di riferimento imprescindibile per la produzione dei prossimi decenni’. Come di consueto, il RomaFictionFest guarda anche al passato e in questa edizione presenta ‘Giallo in Bianco e Nero’, una grande retrospettiva dedicata al genere piu’ frequentato negli anni d’oro della televisione italiana, tra il 1954 e il 1977, dalla nascita della tv all’avvento del colore. Nel giallo si trovavano la grande letteratura e la parodia piu’ scatenata, i signori del teatro e le pubblicita’ piu’ creative. Chesterton e Simenon si incrociavano senza problemi con Durbridge e Casacci & Ciambricco, il Quartetto Cetra ironizzava con grazia su quanto Gino Cervi e Tino Buazzelli interpretavano con sapienza, l’ispettore Rock e il tenente Sheridan fornivano un’idea di come in Italia si guardava al ‘noir’ americano e Dario Argento si cimentava con il nuovo linguaggio della televisione. La retrospettiva e’ curata da Fabrizio Accatino, Alessandro Boschi e Claudio De Pasqualis per il RomaFictionFest, in collaborazione con RaiTeche, RaiSatPremium e Associazione Museo Nazionale del Cinema. Infine, da Cannes la notizia che tra gli ospiti del RomaFictionfest ci sara’ Hill Harper, il detective di colore della serie ‘CSI’, che e’ stato anche compagno di banco e di basket di Barack Obama.

Comments are closed.