TLC: UE, GSM IN VOLO PER ORA SOLO IN 27 AEREI

TLC: UE, GSM IN VOLO PER ORA SOLO IN 27 AEREI
BRUXELLES
(ANSA) – BRUXELLES, 2 APR – Al momento sono solo 27, anche se il numero sembra destinato a raddoppiare entro la fine dell’anno, gli aerei europei che consentono l’utilizzo del telefono cellulare a bordo. Lo rende noto la Commissione europea ad un anno dal via libera dell’utilizzo dei Gsm in aereo, attraverso un sistema di comunicazione con la terraferma proposto dalla società  svizzera OnAir e dalla britannica AeroMobile. Per ora, le compagnie aeree ad offrire la possibilità  di mandare un sms, navigare su internet o chiamare dall’aereo sono tre: l’irlandese Ryanair, la portoghese Tap e la britannica Bmi, per un totale di 27 velivoli. Ancora troppo pochi, dal momento che in Europa ci sono 4.900 aerei commerciali. Ma il numero “sarà  raddoppiato entro la fine dell’anno”, ha assicurato la commissaria per la società  dell’informazione e media Viviane Reding. “La sperimentazione del servizio – ha aggiunto – ha dimostrato che non ci sono rischi per i passeggeri, spingendo anche altre compagnie aeree a proporlo sui propri apparecchi”. Una condizione per far ‘decollare’ il servizio però, ha ricordato Reding, è la necessità  di proporre “tariffe ragionevoli” per i passeggeri. Al momento le tariffe Ryanair, ad esempio, prevedono una spesa di 50 centesimi per un sms e tra i 2 e i 3 euro al minuto per una telefonata.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci