TLC

06 aprile 2009 | 11:31

TELECOM: ANTITRUST ARGENTINA ANNULLA DIRITTI TELECOM

TELECOM: ANTITRUST ARGENTINA ANNULLA DIRITTI TELECOM
BUENOS AIRES
(ANSA) – BUENOS AIRES, 5 APR – L’Antitrust argentino (Commissione di difesa della concorrenza, Cndc) ha chiesto ai direttori nominati da Telecom Italia di “astenersi di prendere decisioni” relative all’esercizio “di diritti politici” nell’ambito della gestione dei consigli di amministrati dell’azienda, “retrodatando” al 9 gennaio ogni decisione presa dai dirigenti della stessa società . Lo scorso 9 gennaio la Cndc aveva aperto un’indagine per verificare la presunta situazione di monopolio nel settore delle telecomunicazioni del paese, dopo l’acquisizione del pacchetto di maggioranza relativa di Telecom Italia da parte di Telco, dove figura Telefonica, in concorrenza nel paese sudamericano proprio con Telecom Argentina tramite Telefonica Argentina. Qualche giorno fa, la Cndc aveva d’altra parte designato due supervisori per verificare il rispetto delle risoluzioni della stessa Cndc nella tutela della concorrenza da parte dei consiglieri e sindaci designati da Telecom Italia. Tali supervisori (‘veedores’), afferma la risoluzione resa nota dall’Antitrust, hanno informato la stessa Cndc che “ci sarebbero stati dei cambiamenti e alterazioni” della struttura della società  a diversi livelli, non precisati nella nota. (ANSA)

Comments are closed.