Editoria

06 aprile 2009 | 13:39

TERREMOTO: E’ L’APERTURA DEI SITI ON-LINE INTERNAZIONALI

TERREMOTO: E’ L’APERTURA DEI SITI ON-LINE INTERNAZIONALI
(AGI) – Roma, 6 apr. – Il dramma che ha messo in ginocchio l’Aquila e le circostanti zone abruzzesi e’ la notizia d’apertura di tutti i siti on-line dei grandi net-work e quotidiani internazionali, compresi quelli arabi (Al-Jazira e Al-Arabiya). Di seguito, qualche titolo: BBC: “Un potente terremoto uccide decine di persone”, scrive la tv pubblica britannica che e’ stata tra i media piu’ tempestivi nel dare la notizia: gia’ pochi minuti dopo il sisma, il sito on-line dava un primo resoconto sommario. CNN: “Devastante terremoto in Italia”, “le squadre di soccorso scavano tra le macerie a mari nude nel tentativo di salvare i superstiti rimasti intrappolati sotto le macerie” SKY NEWS: “Terremoto in italia: decine di morti, 50.000 senza tetto” ABC NEWS: “Potente sisma in Italia centrale”: “Un potente terremoto sulle montagne dell’Italia centrale ha divelto e fatto crollare intere sezioni di edifici” “TIMES”: “Devastante terremoto semina morte e distruzione in Italia, decine di morti” “El Mundo”: “Decine di morti dopo un ‘apocalittico’ sisma in italia centrale” “Le Monde”: “Sisma in Italia” scrive il quotidiano francese che riporta in apertura il commento di un sismologo, Gilles Mazet-Roux, geofisico al Centre sismologique euro-mediterranee, secondo cui “con un sisma di 6,3 magnitudo che arriva in piena notte, i morti erano inevitabili’. “Le Figaro”: “Violento sisma ha colpito l’Italia”, con un reportage di foto della “catastrofe”. (AGI)

Comments are closed.