Comunicazione, TLC

08 aprile 2009 | 15:30

ITALTEL: CALANO I RICAVI MA RIDUCE INDEBITAMENTO. APPROVATO NUOVO PIANO

ITALTEL: CALANO I RICAVI MA RIDUCE INDEBITAMENTO. APPROVATO NUOVO PIANO
(ASCA-CORRIERE COM.) – Roma, 8 apr – Ricavi in diminuzione ma indebitamento in calo per Italtel che ha presentato oggi i dati di bilancio 2008. Al 31 dicembre 2008 la societa’ presenta ricavi per 467,8 milioni di euro, in diminuzione rispetto ai 543,4 milioni di euro del 2007. L’Ebitda e’ pari a 76,3 milioni di euro, corrispondenti al 16,3% dei ricavi (era il 20,3% dei ricavi nel 2007). In miglioramento, invece, l’indebitamento finanziario netto del Gruppo, sceso a 234,9 milioni di euro a fronte dei 279,1 milioni di euro nel 2007. Per quanto riguarda i ricavi realizzati sui mercati esteri sono stati pari a 124,6 milioni di euro con un’incidenza del 27% sul totale con un aumento del 4% rispetto all’anno precedente. ”Pur in uno scenario di mercato fortemente negativo quale e’ stato il 2008 e, a fronte di un rallentamento globale delle telecomunicazioni, l’azienda e’ riuscita a contenere la diminuzione del fatturato, ha dimostrato una buona tenuta delle quote di mercato e dei margini e ha ridotto il proprio debito. – commenta De Julio -. Un risultato ottenuto attraverso una politica di drastica riduzione dei costi, un controllo efficace dei margini, un’ulteriore messa a punto dei prodotti sotto l’aspetto della competitivita’ e del time-to-market”. Nel 2008 la spesa in Sviluppo e Innovazione sostenuta da Italtel e’ stata di 104,9 milioni di euro pari al 22,4% del fatturato. Insieme ai dati di bilancio l’azienda ha presentato il nuovo piano industriale 2009-2011. Il programma focalizza l’attenzione sul riposizionamento nei mercati Ict: Italtel intende porsi come Global Solution Integrator di riferimento per operatori, Pubblica Amministrazione e imprese per la realizzazione di soluzioni di reti di nuova generazione in Italia, nei principali Paesi europei e del Mediterraneo, in America Latina. Nei prossimi tre anni l’azienda affianchera’, quindi, al suo ruolo tradizionale di vendor di prodotti ”proprietari” e di system integrator l’offerta di servizi innovativi a supporto del business del cliente, focalizzati, in particolare, sulla graduale migrazione verso le reti a larga banda.

Comments are closed.