RAI: ZAVOLI, VANNO RIVISTE REGOLE SU PRESENZE POLITICI

RAI: ZAVOLI, VANNO RIVISTE REGOLE SU PRESENZE POLITICI
DUBBI SU MINISTRI IN SHOW E FACCIA A FACCIA COME IN MEZZ’ORA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 APR – Il presidente della commissione di Vigilanza Rai, Sergio Zavoli, pone il problema di rivedere le norme che regolamentano le presenze dei politici negli show, come Domenica in, ma anche nei programmi di informazione, in particolare nei format basati sul faccia a faccia tra il giornalista e l’ospite, come In mezz’ora di Lucia Annunziata. “Sono molto colpito – ha detto Zavoli durante i lavori della commissione, che oggi ha ascoltato il presidente dell’Autorità  per le garanzie nelle comunicazioni Corrado Calabrò – dalla mancata possibilità  di regolamentare alcune questioni, se è vero che ci sono programmi di intrattenimento ai quali partecipano addirittura ministri, senza replica e senza che questo susciti alcuna obiezione. Bisogna chiedersi se le norme sono direttamente applicabili o lasciano margini di discrezionalità “. Perplessità  da parte di Zavoli anche su alcuni format di informazione: “Per esempio la Annunziata per mezz’ora intervista un solo interlocutore: questo risponde a quale principio? O le regole vanno riviste radicalmente perché rischiano di contraddire il pluralismo nella maniera più banale?”. Su questi aspetti, Calabrò ha ricordato che finora l’Agcom si è orientata verso “la garanzia dell’equilibrio tra le forze politiche nell’intero ciclo delle trasmissioni e del contraddittorio rappresentato anche dal solo giornalista, purché con un atteggiamento assolutamente imparziale”. In conclusione, Zavoli ha sottolineato “l’utilità  dell’audizione del presidente del’Agcom” e “la possibilità  di una sintonia non sincretistica” fra la commissione e l’Autorità .

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi