Comunicazione

08 aprile 2009 | 18:10

RAI: BELTRANDI, CON ZAVOLI VIGILANZA E’ FUORILEGGE

RAI: BELTRANDI, CON ZAVOLI VIGILANZA E’ FUORILEGGE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 APR – “Oggi, come esattamente avevo pubblicamente previsto già  lunedì, a causa dell’errato ordine del giorno, la Vigilanza Rai non ha avuto il tempo di approvare le delibere sulle tribune politiche in periodo non elettorale (che non si potranno più fare per molti mesi) e quella sul question time, su cui pure i vicepresidenti e i segretari tutti della commissione un mese fa avevano assunto impegni pubblici”. Lo dice il radicale eletto nel Pd Marco Beltrandi. “Così come si erano impegnati a ripristinare gli spazi dell’accesso – continua Beltrandi in una nota – vietati per ancora molti altri mesi. Si è così esaudito un desiderio politico di larga parte della partitocrazia italiana, soprattutto di centrodestra, di impedire diritti degli italiani riconosciuti e prescritti dalla legge vigente in termini di possibilità  di informare i cittadini italiani”. Per l’esponente radicale, “ciò è stato reso possibile anche dal comportamento del presidente della Vigilanza, Sergio Zavoli, che ha pervicacemente fino all’ultimo impedito che la commissione adempisse ai suoi obblighi di legge, avendone largamente il tempo, ignorando non solo le mie richieste tempestive in merito, ma anche quelle di alcuni componenti dell’ufficio di Presidenza, per non parlare di una commissione che sotto la sua presidenza mai si è potuta riunire di giovedì o di martedì, come è sempre avvenuto prima”.

Comments are closed.