Sony Ericsson: in rosso nel 1* trim., taglia 2.000 posti

17 Apr 2009 09:01 CEDT Sony Ericsson: in rosso nel 1* trim., taglia 2.000 posti

STOCCOLMA (MF-DJ)–Si chiude in rosso il primo trimestre dell’anno di Sony Ericsson.

L’alleanza nippo-svedese per la produzione di telefonini ha archiviato i primi tre mesi del 2009 con una perdita netta da 293 milioni di euro, a fronte dell’utile da 133 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. Anche dal lato operativo Sony Ericsson ha registrato una perdita, risultata pari a 369 milioni di euro. Nello stesso periodo del 2008 il dato si era invece attestato su un utile di 184 milioni. Il fatturato si e’ praticamente dimezzato, passando da 2,70 a 1,74 miliardi di euro, mentre il margine operativo e’ sceso sotto la parita’ (-21%).

Sony Ericsson ha inoltre informato di aver consegnato nei primi tre mesi dell’anno 14,5 milioni di telefonini, a fronte dei 22,3 milioni dell’anno precedente. Il prezzo medio di vendita ha registrato una leggera flessione, passando da 121 a 120 euro. Per far fronte alla crisi finanziaria, il gruppo ha annunciato che tagliera’ altri 2.000 posti di lavoro, ai quali saranno associati 200 milioni di euro di costi di riassetto. Nel complesso, in base alle stime della societa’, il mercato dei cellulari dovrebbe contrarsi di almeno il 10% nel 2009 rispetto all’anno precedente. Nel primo trimestre, la quota di mercato del gruppo era segnalata al 6%, ma dovrebbe scendere di due punti percentuali nel secondo trimestre dell’anno. cs

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci