RAI:ZAVOLI,NOMINE A CASA PREMIER?NON CI FAREMO PREVARICARE

RAI:ZAVOLI,NOMINE A CASA PREMIER?NON CI FAREMO PREVARICARE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 19 APR – Il presidente della Vigilanza sulla Rai Sergio Zavoli non vuole fare dichiarazioni sulla vicenda delle nomine Rai decise a casa del premier Silvio Berlusconi ma fa sapere che non accetterà  prevaricazoni da Pdl e Lega. Intervistato da Repubblica, Zavoli spiega che “ci sono delle regole e anche l’opinione pubblica dell’opposizione è destinata ad avere peso”. Per questo, “non accetto – afferma il presidente della vigilanza – che il Pdl e la Lega possano prevaricare e sottomettere le idee delle opposizioni”. “Si può bene capire quale sia il mio giudizio sulla vicenda delle nomine Rai decise a casa Berlusconi. Ma non entro nei particolari – aggiunge Zavoli – parlerò più compiutamente in commissione”. Nella sede istituzionale, fa sapere, si parlerà  anche del caso Santoro e “delle nomine” ma, conclude, “non mi farò mettere i piedi in testa dalla maggioranza”. Al cronista che insiste su quale idea si è fatto della riunione a casa Berlusconi il presidente della Vigilanza risponde: “Indignato? si può ben capire quale sia il mio giudizio. Ma non voglio creare polemiche sui giornali altrimenti il dibattito diventa persino un po’ stucchevole”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi