New media, TLC

20 aprile 2009 | 15:13

Telefonia: Ue, operatori migliorino offerte a tutela minori

Telefonia: Ue, operatori migliorino offerte a tutela minori

BRUXELLES (MF-DJ)–Oggi la Commissione europea ha chiesto agli operatori di telefonia mobile di fare di piu’ per tutelare i bambini che usano cellulari, adottando tutte le misure previste dal codice di condotta firmato da 26 operatori nel 2007.
Secondo uno studio, nell’Ue il 50% dei bambini di 10 anni, l’87% dei tredicenni e il 95% dei sedicenni possiede un telefono cellulare. Allo stesso tempo, informa una nota, meta’ dei genitori europei teme che l’uso dei cellulari possa esporre i loro figli ad immagini sessualmente esplicite e violente (51%) o ad episodi di bullismo (49%).
Viviane Reding, Commissario europeo responsabile per i mezzi di comunicazione, si augura che “presto siano adottati dei codici nazionali anche nei 4 Stati membri in cui non esistono ancora (Cipro, Estonia, Finlandia e Lussemburgo) e che il codice belga sia profondamente rivisto. Gli operatori mobili devono essere ancora piu’ ambiziosi per rendere piu’ efficaci le misure a tutela dei minori in tutti i paesi europei e rendere piu’ trasparente la classificazione dei contenuti. I 12 operatori che tuttora forniscono contenuti per adulti senza la possibilita’ di controllare l’accesso devono risolvere la situazione. Mi riservo il diritto di tornare sulla questione il prossimo settembre per verificare se occorre agire ulteriormente”, conclude.

Comments are closed.