Televisione

21 aprile 2009 | 10:16

TV: SKY, FILM SHOOTING SILVIO TOLTO PER ESIGENZE PALINSESTO

TV: SKY, FILM SHOOTING SILVIO TOLTO PER ESIGENZE PALINSESTO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 20 APR – Una semplice variazione di palinsesto Sky, legata alle modeste performance del film dopo le messe in onda della scorsa settimana. Questa, secondo quanto si apprende a Sky, la ragione della cancellazione di Shooting Silvio, film sul premier del regista abruzzese Berardo Carboni che doveva essere trasmesso il prossimo 25 aprile. La pellicola fa parte – fanno notare all’emittente – di un accordo con Anica, poi non rinnovato, che prevede da parte di Sky l’acquisizione di tutti i film italiani che avessero raccolto in sala almeno 20 mila spettatori. In casi come questi, si apprende a Sky, si decide dopo le prime messe in onda, sulla base delle performance, se proseguire o meno nelle repliche. Nelle settimane passate la Pdl ha attaccato il film, trasmesso da Sky la sera di Pasquetta, parlando di pessimo gusto, caduta di stile, inno alla violenza. La storia parla di un ragazzo che progetta il rapimento e l’omicidio di Silvio Berlusconi. Opera prima low budget del regista, uscito nelle sale nel 2007, passato al Festival di Berlino e a quello di Annecy, con protagonista Federico Rosati, il film ha nel cast tra gli altri in un’apparizione straordinaria anche Marco Travaglio. (ANSA).

Comments are closed.