New media

23 aprile 2009 | 12:43

GB: GARANTE PRIVACY BOCCIA RECLAMO CONTRO GOOGLE STREET VIEW

GB: GARANTE PRIVACY BOCCIA RECLAMO CONTRO GOOGLE STREET VIEW
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 23 APR – Il garante della privacy britannico (Information Commission) ha respinto un reclamo sporto contro Google Street View, il servizio che permette di vedere le strade di una certa zona grazie a un montaggio di fotografie, affermando che esso non viola il data protection act, la legge britannica sulla protezione dei dati personali. Un portavoce dell’autorità  ha affermato che chiudere Google Street View sarebbe stato “sproporzionato rispetto al rischio relativamente piccolo di violazione della privacy”. Per David Evans, il responsabile della protezione dati presso la Information Commission, finire su Gogle Street View “é come quando un passante viene ripreso dalla tv che gira un servizio, o i tifosi che finiscono in tv durante una partita”. L’organizzazione Privacy International aveva argomentato che il servizio violava la riservatezza di quelle persone che finivano accidentalmente nelle immagini scattate dalle auto di Google, che girano il mondo per fare foto da mettere poi sulla ‘vista stradale’ di Google. (ANSA).

Comments are closed.