TLC: TILS (REISS ROMOLI) ANNUNCIA LICENZIAMENTI,70 IN ABRUZZO

TLC: TILS (REISS ROMOLI) ANNUNCIA LICENZIAMENTI,70 IN ABRUZZO
MILANO
(ANSA) – MILANO, 23 APR – La Tils, società  specializzata nella formazione interna a cui fa capo il campus Reiss Romoli (per la formazione di alto livello di manager delle tlc) ha convocato i sindacati all’Unione industriali a Roma per annunciare 170 licenziamenti di cui 100 nella capitale e 70 a L’Aquila. La Reiss Romoli era stato uno dei centri di formazione manageriale del gruppo Telecom, poi ceduto ma il presidente Gabriele Galateri, in assemblea l’8 aprile quando aveva illustrato gli aiuti inviati ai terremotati, aveva ricordato la “vicinanza” storica alla scuola. “Responsabile morale dei licenziamenti è l’amministratore delegato di Telecom Italia che aveva dato rassicurazioni personali sulla risoluzione della questione Reiss Romoli” accusa il segretario generale Uilcom, Giorgio Serao presente alla riunione con i rappresentanti della Tils. “Una decisione sprezzante – commenta Serao riferendosi ai licenziamenti – in un momento come questo” in cui l’Abruzzo fa i conti con i danni provocati dal terremoto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci