EDITORIA: FNSI, SERIAMENTE PREOCCUPATA PER ‘TAGLI’ AL MATTINO

EDITORIA: FNSI, SERIAMENTE PREOCCUPATA PER ‘TAGLI’ AL MATTINO
(AGI) – Roma, 27 apr. – “La Fnsi e’ seriamente preoccupata per cio’ che sta avvenendo a Il Mattino. Il taglio del 25% dell’organico e l’azzeramento della redazione romana previsti nel piano editoriale di Caltagirone e’ un segnale negativo per il sistema informativo del nostro Paese, per il Mezzogiorno in particolare”. Lo dice in una nota la federazione nazionale della stampa che aggiunge: “Il Sindacato dei giornalisti non chiude gli occhi di fronte alla crisi economica che investe anche il settore della carta stampata; chiede pero’ misura e criteri autenticamente editoriali, rivolti con certezza alla qualificazione di un disegno di aggiornamento e rilancio di una testata prestigiosa, autorevole e identitaria come Il Mattino. Eventuali stati di criticita’ – scrive la Fnsi – vanno avviati a soluzione con il confronto e la partecipazione di tutti e quindi anche dei giornalisti che sono il fulcro, l’anima dell’informazione. E’ troppo semplice stilare piani di ristrutturazione con drastici tagli senza un quadro di prospettiva importante che preveda chiari indirizzi di rilancio. La Fnsi e’ al fianco dei colleghi de Il Mattino, li sostiene nella vertenza sul piano di riorganizzazione ed e’ pronta a sostenerne le ragioni in ogni sede”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari