RAI: ZAVOLI, SERVIZIO PUBBLICO SI DISTINGUA DA MERCATO

RAI: ZAVOLI, SERVIZIO PUBBLICO SI DISTINGUA DA MERCATO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 28 APR – “La Rai si deve confrontare con il mercato ma anche distinguersi: lo dissi quando ne ero presidente nella convinzione che non accettare la sfida sarebbe stato un suicidio”. Lo ha detto il presidente della Commissione di Vigilanza Sergio Zavoli che davanti al presidente e al direttore generale di Viale Mazzini in audizione ha parlato della qualità  dei programmi. “Il problema rimane fondamentale – ha spiegato ancora Zavoli – perché si è persa l’identità  del servizio pubblico. Ho visto ieri sera la tv e gli stilemi, la prurigine, gli ammiccamenti, erano dalla stessa parte del tv commerciale”. Per Zavoli invece “con il Paese deve essere preso l’impegno della promozione culturale che è tra i compiti della Rai”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi