GIORNALISTI: ORDINE E ASSOSTAMPA, COMUNE NAPOLI CURI CASINA

GIORNALISTI: ORDINE E ASSOSTAMPA, COMUNE NAPOLI CURI CASINA
(AGI) – Napoli, 29 apr. – L’ordine dei giornalisti della Campania, l’Associazione Napoletana della stampa e l’Unione cronisti della Campania questa mattina si sono riuniti all’esterno della Casina del Boschetto nella villa comunale di Napoli per portare l’attenzione sullo “stato di abbandono dell’ex casa dei giornalisti, oggi cantiere fermo da anni che versa in grave stato igienico-sanitario, quasi una discarica”. La Casina del boschetto fino al 22 novembre 1999 e’ stata sede degli organismi locali di categoria. “Il Comune e’ proprietario dell’immobile – si legge in una nota congiunta -; deve al piu’ presto reperire risorse e completare i lavori per restituire alla citta’ e ai giornalisti un luogo che e’ patrimonio della cultura e della storia di Napoli e della Campania”. I vertici di categoria, regionali e nazionali, si ritroveranno ogni mese all’esterno della Casina in “una marcia di avvicinamento al 22 novembre, giorno in cui, dieci anni fa, il comune esegui’ lo sfratto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari